Wine 1.2 stabile: ora sfrutta anche i 64-bit

Wine 1.2 è finalmente stabile e introduce una serie di funzionalità tra cui spicca il “famigerato” supporto ai sistemi a 64-bit per Linux. La feature era in cantiere da tempo. Ora le applicazioni a 32-bit vengono automaticamente reindirizzate a WoW64 per funzionare al meglio coi processori x86-64 la versione a 32-bit, com’è intuibile, non le supporta. Il core di Wine ha ottenuto anche il supporto ai symlink e agli UUID originari dei dischi in uso.L’interfaccia grafica di Wine 1.2, fra i maggiori limiti del programma, è stata rinnovata usando le icone del progetto Tango! per un’integrazione più degna col desktop environment. Il mouse supporta parzialmente le animazioni, mentre la localizzazione italiana è stata completata. Sempre parlando d’impatto grafico sono stati aggiunti i font di tipo subpixel che migliorano la vista sugli schermi LCD. Wine si sta conformando al resto del sistema.Molte novità riguardano OpenGL e Direct3D: numerose estensioni sono state implementate. Wine ora supporta l’uso del joystick anche su OS X per una migliore fruizione dei giochi nativi per Windows. A livello di compatibilità Wine 1.2 richiede l’uso dei thread NPTL su Linux ed è retro-compatibile con le versioni precedenti benché a 32-bit. Una release di tutto rispetto che si attendeva da tempo, ferma restando la necessità di programmi per Linux.

via Ossblog.

Related posts:

  1. Ubuntu 9.04 Release Candidate Share A distanza di 5 giorni dalla Release ufficiale di...
  2. Chromium – Google Chrome su Linux SharePer tutti gli impazienti che desiderano a tutti i costi...
  3. Come installare VLC 1.1.0 su Ubuntu Lucid Lynx 10.04 tramite pacchetti .deb Share Il noto riproduttore multimediale VLC ha introdotto con la...
  4. Ubuntu 8.10 “Intrepid Ibex”: le novità ShareUbuntu 8.10 si preannuncia come una delle release più importanti...
  5. PokerTH, Texas Hold’em per chi non ama il rischio Share Amate il Poker Texas Hold’em ma non avete il...

Articoli correlati elaborati dal plugin Yet Another Related Posts.

Comments are closed.