content top

Microsoft Courier: il vero iPad killer? Foto e Video

Microsoft Courier: il vero iPad killer? Foto e Video

Sebbene l’iPad non sia ancora disponibile in commercio, già si moltiplicano nuovi dispositivi tablet, prodotti da svariate case produttrici di hardware, che ambiscono ad attingere alla stessa fascia di mercato del nuovo gioiello di Cupertino.

Anche Microsoft non è rimasta a guardare: sta infatti sviluppando Microsoft Courier, un tablet molto particolare.

Courier ambisce a integrare le stesse funzioni dell’iPad, ebook reader, multimedia player, multi touch, tablet, e a superarle.

Courier infatti mira a diventare un oggetto di uso quotidiano: si presenta non con uno ma con due schermi multi touch da 5×7”, ed è piegabile come un libro. Come si vede dalle immagini del prototipo, è grosso modo delle dimensioni di un’agenda, e non è più spesso di 1”.

Rispetto all’iPad, che utilizza esclusivamente un sistema di interazione multi-touch, Courier supporta sia il multi-touch, sia un avanzato sistema tablet utilizzabile con un comodo stilo. Questa è un’intuizione non da poco, dato che consente l’utilizzo di Courier come un vero e proprio taccuino digitale. Per ora nei video di presentazione non si è vista una tastiera on-screen, e tutto il testo è riconosciuto dalla grafia dell’utente.

Quello che si evince dai video di presentazione presentati oggi su Engadget è che Courier è uno strumento perfetto per appunti, progetti, grafica e gestione della rubrica personale. In questo Courier potrebbe sconfiggere l’iPad; quest’ultimo è principalmente uno strumento di fruizione dei dati, per esempio e-book o video, mentre Courier è effettivamente un potente strumento di produzione, gestione e condivisione dei dati.

Courier, a differenza di iPad, dispone di foto-videocamera, di cui per ora sono ignote le caratteristiche.

L’interfaccia grafica è di prim’ordine e non ha davvero niente da invidiare a quella dell’iPad, anzi piuttosto si potrebbe dire che l’apparecchio di Apple perde terreno in termini di funzionalità e di eye-candy.

Ancora non è chiaro quale sarà l’architettura software di Courier, si parla di una versione modificata di Windows 7 oppure di un sistema mobile in stile Zune HD. Il parco connettività ancora non è stato rivelato.

A seguire i due video di presentazione dell’interfaccia utente e delle funzionalità di Courier e alcune fotografie.


Reblog this post [with Zemanta]
Read More

Mupen64plus, Emulatore per Nintendo 64 su Linux e Mac

Mupen64plus, Emulatore per Nintendo 64 su Linux e Mac

Gli amanti del caro vecchio Nintendo 64 saranno entusiasti di scoprire che esiste un meraviglioso emulatore di N64 anche per Linux e Mac: si chiama Mupen64plus.

Funziona bene con quasi tutti i ROM della N64 (ne abbiamo personalmente testati una decina, tra cui SuperMario 64, Mario Kart 64, StarFox, Star Wars Shadows of the Empire).

L’emulatore è ovviamente gratis e liberamente scaricabile da QUI

I requisiti e le modalità di installazione si trovano invece QUI

Buon Divertimento!

Read More

Hai un blog? Puoi vincere un iMac da 24”!

Hai un blog? Puoi vincere un iMac da 24”!

Hai un Blog? Allora puoi vincere un iMac da 24”, grazie al concorso di Luca Mercatanti. Le regole sono molto semplici:

  • Scrivi un articolo sul tuo Blog inerente a questo concorso.
  • Linka, all’interno dell’articolo che scriverai,  il post del concorso sul blog di Luca Mercatanti.
  • Devi linkare, all’interno dell’articolo che scriverai, la home del blog di Luca Mercatanti.
  • Una volta scritto il tuo articolo inserisci un commento al post del concorso sul blog di Luca mercatanti con il link al relativo post sul tuo blog.
  • Non valgono gli articoli uguali o copiati da questo o altri Blog (compreso quello di Mercatanti).
  • Non valgono Blog con meno di 2 mesi di attività.

Il premio è veramente succoso:

  • iMac con monitor da 24″
  • Intel Core 2 Duo da 3.06Ghz
  • 8GB 1066Mhz DDR3 di Ram
  • 1TB (1000GB) Serial ATA
  • ATI Radeon HD
  • Mouse
  • Tastiera
  • Apple Remote

A ciascuno verrà assegnato un biglietto numerato il giorno prima dell’estrazione, la quale avverrà il 1 luglio 2009 sul sito www.random.org.

Vale la pena tentare, no?

I link sono:

1) Homepage di Luca Mercatanti
2) Link alla pagina del concorso

Read More

Google Chrome per Linux userà le librerie grafiche GTK+

Google Chrome per Linux userà le librerie grafiche GTK+

Dalle ultime indiscrezioni sul sito sullo sviluppo della versione di Google Chrome per Linux, Chromium-dev, pare che la versione di Chrome per Linux utilizzerà le librerie grafiche di Gnome, le GTK+.

Questa scelta pare dettata dalla necessità di avere un look ‘n’ feel nativo su Linux, ovvero avere Google Chrome che si integra perfettamente con il tema grafico di Gnome in uso sul computer.

Ben Goodger, del team di Chromium-dev, sottolinea come, nel programmare Chrome si sia optato per una netta separazione tra l’aspetto grafico e il motore del web browser, in modo da consentire uno sviluppo separato e dedicato per ciascun sistema operativo (in particolare fa riferimento a Mac OS X, per il quale sarebbe stato inaccettabile un “clone WIndows” per Chrome, dato l’alto livello delle API di Mac per lo sviluppo dell’interfaccia grafica).

[ad#q200]

Read More

Google Trends: comparare le ricerche di Google

Google Trends: comparare le ricerche di Google

I Labs di Google non finiscono mai di stupire con le loro creazioni. Google Trends è senz’altro una di queste.

Si tratta di un past query analizer, ovvero di un motore di ricerca interno a Google che consente di vedere qual è stato l’andamento nel tempo delle ricerche su Google riguardo a parole o frasi chiave.

[ad#q200]

Basta inserire più parole separate da virgola e Google Trends ci restituirà un grafico cartesiano che rappresenta l’andamento temporale delle ricerche effettuate da tutte le persone che hanno utilizzato Google nel corso degli ultimi anni.

Per esempio, inserendo “Windows, Mac”, il risultato sarà questo:

Click sull’immagine per ingrandirla

Read More

Installare Google Gadgets su Ubuntu, Windows e Mac

Installare Google Gadgets su Ubuntu, Windows e Mac

  • Ubuntu

Installare Google Gadgets su Ubuntu Hardy 8.04 è molto semplice:

  1. Aggiungere al proprio file sources.list (anche utilizzando Synaptic) le linee
  2. deb http://ppa.launchpad.net/googlegadgets/ubuntu hardy main
    deb-src http://ppa.launchpad.net/googlegadgets/ubuntu hardy main
  3. Ricaricare i pacchetti
  4. Installare il pacchetto google-gadgets tramite Synaptic o apt-get
  5. Creare sul pannello o nel menu un lanciatore con il comando ggl-gtk
  6. Ora potete provare i Google Gadgets sulla vostra Ubuntu!
  • Windows

Il file di installazione è a questo link: consente di installare anche Google Desktop, un programma per la ricerca rapida dei file sul proprio PC.

  • Mac

Il file di installazione è a questo link: consente di installare anche Google Desktop, e i widget di Google Gadgets saranno aggiunti alla Dashboard

[ad#ad-1]

Read More
content top