content top

Bing, il motore di ricerca firmato Microsoft diviene ora “Visual Search”

Bing, il motore di ricerca firmato Microsoft diviene ora “Visual Search”

Altre grandi novità sono in arrivo in casa Microsoft e questa volta sembra trattarsi proprio di qualcosa di davvero interessante.

Oramai qui su Geekissimo si è parlato non poche volte del celeberrimo motore di ricerca da poco rilasciato dalla Microsoft, Bing, il quale a partire dal suo arrivo sembra aver suscitato non soltanto fascino ed attenzione ma anche numerose critiche, come d’altronde avviene per ogni nuovo prodotto lanciato sul mercato, in particolare quello facente parte del settore informatico – tecnologico.

Ora, dopo il lancio di questo nuovo e promettente prodotto, l’azienda di casa Redmond dichiara ufficialmente l’arrivo di un’altra grande novità.

E’ stato infatti presentato dalla Microsoft, in occasione della conferenza annuale TechCrunch50, il nuovo prodotto che sicuramente molti e molti utenti troveranno particolarmente interessante, ossia Bing Visual Search, che altro non è se non una nuova creazione nata dall’abbinamento tra il neo motore di ricerca di casa Redmond con Silverlight, l’anti Flash, mediante la quale è possibile visualizzare le anteprime delle immagini attraverso un interfaccia tridimensionale, oltre ad una serie di varie informazioni e statistiche riguardanti i dati strutturati.

(…)
Continua a leggere Bing, il motore di ricerca firmato Microsoft diviene ora “Visual Search”, su Geekissimo


© Martina Oliva (Bugeisha) per Geekissimo, 2009. |
Permalink |
Commenta! |
Aggiungi su del.icio.us

Read More

Bing è online

Bing è online

Con due giorni di anticipo sulla tabella di marcia, Bing, il nuovo motore di ricerca Microsoft, è arrivato online.

Accompagnato dalla scritta “Beta“, che con ogni probabilità sarà rimossa tra qualche giorno, Bing è disponibile già localizzato in italiano. Facendo un raffronto con Google, si nota subito una certa affinità, per non dire una scopiazzatura palese, nell’impaginazione del sito. In alto a sinistra i link a MSN (cosa peraltro bizzarra, dato che Bing dovrebbe soppiantare MSN Search come motore di ricerca Microsoft) e a Windows Live, in alto a destra i link per l’accesso tramite Windows Live ID. Fin qua, in tutto e per tutto uguale a Google.

Mutuata da BigG anche l’idea di includere nella home solo la barra di ricerca, per consentire un rapido accesso agli strumenti di Bing (Web, Immagini, Shopping, Notizie, Mappe, Altro).

Molto ben fatta è la ricerca di Immagini: pur essendo leggermente più lenta e graficamente più pesante di quella di Google, fornisce strumenti molto rapidi per la ricerca e il filtraggio delle immagini. Per esempio, Bing riconosce la risoluzione del nostro schermo, di conseguenza se impostiamo il filtro “Sfondo“, ci fornirà immagini della risoluzione giusta per diventare wallpaper del nostro PC. Eccellente anche la funzione “Cerca immagini simili“, che trova immagini simili per colori, soggetto e inquadratura a quella da noi selezionata.

Per quanto riguarda la capacità di ricerca è ancora presto per fare un vero raffronto, tuttavia abbiamo provato ricercando la parola “windows” tramite Bing e Google e i risultati sono stati 363.000.000 per Bing e 1.290.000.000 per Google. Una vittoria netta per google, ma Bing ha solo un giorno di vita.

[ad#q200]

Come è prevedibile, detronizzare Google dal suo ruolo di Search Engine principe sarà difficile, ma Microsoft questa volta sembra fare veramente sul serio.

Read More
content top