content top

Toshiba Libretto W100 – tablet dual-screen in stile Microsoft Courier

Toshiba Libretto W100 – tablet dual-screen in stile Microsoft Courier

toshiba 2100 libretto front

Toshiba riprende il concept di Courier abbandonato qualche tempo fa da Microsoft, e crea il dual-tablet W100 LIbretto.

Questo tablet dual-screen, pur non implementando le funzioni avveniristiche promesse da Courier, si basa su un’architettura da netbook di tutto rispetto (64GB SSD disk, 2GB di RAM DDR3, processore Intel® Pentium® U5400, webcam, bluetooth, wifi) e entrambi gli schermi sono multi-touch.

I due schermi sono da 7”, e consentono una risoluzione di 1024×600 ciascuno, consentono di utilizzare il Libretto sia come un classico netbook, usando uno schermo come monitor e l’altro come tastiera on-screen, sia come un ebook reader in stile Courier.

Il sistema operativo è Windows 7 Home Premium, ed è abilitata la modalità dual screen, in modo da poter visualizzare elementi differenti su ciascuno schermo.

Toshiba ha integrato la “Toshiba Bulletin Board”, ovvero un’applicazione che, visualizzata su uno dei due schermi, consente una comoda gestione di note, calendari, appuntamenti, file, email e la possibilità di fare drag-and-drop di fotografie, video, link e documenti.

La batteria di 8 celle consente una lunga durata della batteria, anche se due schermi touch-screen capacitivi ne consumano molta: ancora non è stata ufficialmente annunciata la durata effettiva della batteria).

Ecco le specifiche complete del W100 Libretto:

- Dual 7.0-inch diagonal multi-touch displays7 (1024 x 600)
- 6-mode virtual keyboard with haptic response
- Windows® 7 Home Premium operating system
- Intel® Pentium® U5400 processor1 (1.2GHz)
- 2GB DDR3 memory2
- 62GB Solid State Drive3
- 1.0 megapixel HD Webcam with Toshiba Face Recognition
- 802.11 b/g/n wireless4
- Bluetooth 2.1+EDR5
- MicroSD card slot
- One USB 2.0 port
- TOSHIBA Bulletin Board, ReelTime™ and PC Health Monitor software
- 8-cell battery
- 7.95″ (W) x 4.84″(D) x 1.2″(H)
- 1.8 lbs.6 (circa 800 grammi)

Read More

Microsoft Courier: il vero iPad killer? Foto e Video

Microsoft Courier: il vero iPad killer? Foto e Video

Sebbene l’iPad non sia ancora disponibile in commercio, già si moltiplicano nuovi dispositivi tablet, prodotti da svariate case produttrici di hardware, che ambiscono ad attingere alla stessa fascia di mercato del nuovo gioiello di Cupertino.

Anche Microsoft non è rimasta a guardare: sta infatti sviluppando Microsoft Courier, un tablet molto particolare.

Courier ambisce a integrare le stesse funzioni dell’iPad, ebook reader, multimedia player, multi touch, tablet, e a superarle.

Courier infatti mira a diventare un oggetto di uso quotidiano: si presenta non con uno ma con due schermi multi touch da 5×7”, ed è piegabile come un libro. Come si vede dalle immagini del prototipo, è grosso modo delle dimensioni di un’agenda, e non è più spesso di 1”.

Rispetto all’iPad, che utilizza esclusivamente un sistema di interazione multi-touch, Courier supporta sia il multi-touch, sia un avanzato sistema tablet utilizzabile con un comodo stilo. Questa è un’intuizione non da poco, dato che consente l’utilizzo di Courier come un vero e proprio taccuino digitale. Per ora nei video di presentazione non si è vista una tastiera on-screen, e tutto il testo è riconosciuto dalla grafia dell’utente.

Quello che si evince dai video di presentazione presentati oggi su Engadget è che Courier è uno strumento perfetto per appunti, progetti, grafica e gestione della rubrica personale. In questo Courier potrebbe sconfiggere l’iPad; quest’ultimo è principalmente uno strumento di fruizione dei dati, per esempio e-book o video, mentre Courier è effettivamente un potente strumento di produzione, gestione e condivisione dei dati.

Courier, a differenza di iPad, dispone di foto-videocamera, di cui per ora sono ignote le caratteristiche.

L’interfaccia grafica è di prim’ordine e non ha davvero niente da invidiare a quella dell’iPad, anzi piuttosto si potrebbe dire che l’apparecchio di Apple perde terreno in termini di funzionalità e di eye-candy.

Ancora non è chiaro quale sarà l’architettura software di Courier, si parla di una versione modificata di Windows 7 oppure di un sistema mobile in stile Zune HD. Il parco connettività ancora non è stato rivelato.

A seguire i due video di presentazione dell’interfaccia utente e delle funzionalità di Courier e alcune fotografie.


Reblog this post [with Zemanta]
Read More

Seesmic Look – una finestra sul mondo di Twitter

Seesmic Look – una finestra sul mondo di Twitter

Seesmic, noto client Twitter multipiattaforma, ha recentemente rilasciato Seesmic Look, una versione studiata per Windows che introduce un’innovativa interfaccia grafica.

Seesmic Look si presenta infatti come un client twitter a “tutto schermo”, che consente una visione in diretta dei tweets tramite la funzione “Playback” .

Oltre alla funzione Playback troviamo la più classica visione “Timeline”, simile all’interfaccia di Twitter, e una funzione Alfabetica che ordina i tweets in base al nome del twitter.

Sebbene rispetto ad altri client Seesmic sia leggermente più pesante in termini di richiesta di risorse (oltre a funzionare solo su Windows, il che taglia fuori l’utenza Mac e Linux), sicuramente offre un nuovo modo di rapportarsi con Twitter e con le news in tempo reale.

Persino Bill Gates sulla sua pagina di Twitter, riferendosi a Seesmic Look, ha scritto “pretty cool“. Da provare.

[ad#q200]

Reblog this post [with Zemanta]
Read More

Aggiungere Flip3D alla barra delle applicazioni di Windows 7

Aggiungere Flip3D alla barra delle applicazioni di Windows 7

Molti utenti penseranno “Ma Flip3D è già in Windows 7!”. Questo è vero, infatti il mio interesse non è spiegare come installare Flip3D, bensì come aggiungere un comodo collegamento sulla barra delle applicazioni di Windows 7. Questa funzione infatti era presente su Vista e l’ho sempre trovata molto utile, ma in Seven non è stata implementata di base.

Ricordo che Flip3D funziona solo con Aero abilitato.

Vediamo come fare:

1. Pulsante destro del mouse sul desktop, selezionare Nuovo, quindi Collegamento.

2. Nel campo Percorso, digitare C:\Windows\System32\rundll32.exe dwmapi #105 (supponendo che Windows sia installato su C:)

3. Fare clic su Avanti, quindi digitare Window Switcher per il nome del collegamento, quindi premere Fine.

4. Fare clic destro sul collegamento Window Switcher che avete appena creato e quindi fare clic su Proprietà.

5. Fare clic sul pulsante Cambia Icona…

6. Nel campo Cerca icone nel file inserire  % SYSTEMROOT%\system32\imageres.dll, quindi premere Invio.

7. Selezionare la prima icona e quindi fare clic su OK.

8. Fare clic su OK per chiudere la finestra delle proprietà.

9. Trascinare il collegamento Window Switcher dal desktop sulla barra delle applicazioni.

Ricordo comunque che Flip3D è accessibile anche premendo Windows Key + Tab

Read More

Snow Leopard meno sicuro di Windows, parola di Charlie Miller

Snow Leopard meno sicuro di Windows, parola di Charlie Miller

A pochi giorni dal debutto sul mercato di Snow Leopard, puntuali come degli orologi della Valchiavenna (quelli svizzeri ci sarebbero arrivati almeno una settimana fa), sono iniziate le disamine da parte di esperti e presunti tali sul grado di sicurezza dell’ultimo sistema operativo targato Apple.
Tra queste, quella che ha fato più scalpore è sicuramente quella del famoso hacker Charlie Miller, il quale ritiene l’ultimo OS X meno sicuro di Windows, e non solo del nuovo Windows 7. Il giovane distruttore dei prodotti della mela (celebri le sue scoperte in tema di falle di sicurezza su Mac, Safari ed iPhone) ha infatti asserito che il sistema dell’irbis non include funzioni di protezione presenti da tempo su XP, Vista e Seven.
Davvero una bella botta per chi ritiene i prodotti firmati da Steve Jobs praticamente perfetti.

(…)
Continua a leggere Snow Leopard meno sicuro di Windows, parola di Charlie Miller, su Geekissimo


© naqern per Geekissimo, 2009. |
Permalink |
Un commento |
Aggiungi su del.icio.us

Hai trovato interessante questo articolo? Leggi altri articoli correlati nelle categorie Mac, Sicurezza.

Post tags: , , , ,

Read More
content top